Bando di concorso "Un logo per la mia scuola"

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

REGOLAMENTO CONCORSO “UN LOGO PER LA MIA SCUOLA” A.S. 2016/2017

 

Articolo 1: Tema del concorso e partecipazione: La Scuola Secondaria di Secondo Grado, Gaetano De Bottis in Torre del Greco (Napoli) bandisce a partire dall’anno scolastico 2016/17 un concorso grafico denominato “Un logo per la mia scuola". L'obiettivo è di creare un logo che identifichi la scuola nella sua immagine pubblica e nell'identità sentita da alunni, docenti e personale ATA, e a tal fine lascia ampio spazio alla creatività degli alunni. Il Logo deve identificare e rappresentare l'Istituto De Bottis e lo deve accompagnare in tutte le sue attività, garantendone riconoscibilità e visibilità. È un’importante occasione per sottolineare il senso di appartenenza e il valore dell’unità. Possono partecipare al concorso tutti gli alunni della scuola Secondaria di Secondo Grado ed il logo prescelto sarà visibile fino all’espletamento del successivo concorso. La partecipazione al Concorso si inserisce nell’attività didattica posta in essere dai docenti del Dipartimento di Storia dell'Arte della scuola secondaria di secondo grado, e potrebbe essere rinnovata l'anno successivo, con gli stessi intendimenti.

 

Articolo 2: Caratteristiche del logo: Il logo dovrà essere un simbolo di facile comprensione ed evocativo dell’immagine, della storia e del futuro dell'Istituto. Il disegno potrà essere fatto a mano libera su un foglio formato A4 colore bianco, e presentato in due versioni, a colori e in bianco e nero. 2.Sono gradite anche le realizzazioni in formato digitale; in tal caso il relativo file dovrà essere presentato su CD o chiavetta USB. Si consegneranno n.1 elaborato grafico del logo a colori in formato A4 su sfondo bianco; n.1 elaborato grafico del logo in bianco e nero in formato A4 su sfondo bianco, n. 1 relazione di accompagnamento. Il logo dovrà essere presentato anche su supporto ottico di memoria (Cd o DVD) in formato .TIFF o meglio .PSD .CDR in quadricromia (CMYK). L’elaborato dovrà essere accompagnato da una breve relazione che illustri le motivazioni che hanno condotto alla realizzazione del disegno.

Il logo, a pena esclusione, dovrà rispettare i seguenti requisiti:

  • Dovrà essere originale e non riproporre progetti preesistenti o in atto e non ricalcare loghi di altri Istituti già presenti in altre scuole o enti pubblici o privati.
  • Sono ammessi al concorso solo loghi originali e inediti; saranno pertanto esclusi lavori che risulteranno già apparsi su qualsiasi mezzo di informazione (stampa quotidiana e periodica, televisione, internet, etc.).
  • Dovrà poter essere ingrandito o ridotto senza perdita di qualità e di efficacia comunicativa.
  • Dovrà essere concepito in funzione della massima riproducibilità su supporti diversi: timbro, tessere, inviti, carta e lettere intestate, manifesti, gadget diversi (segnalibri, biro, portachiavi o altro materiale)
  • Dovrà prevedersi l’inserimento della denominazione De Bottis
  • I colori del logo dovranno essere utilizzati in quadricromia ed in bianco e nero.

 

Articolo 3: Copyright: Il progetto deve essere creato esclusivamente per questo concorso. Alla consegna del materiale la scuola Gaetano De Bottis ne diventa proprietaria e ne acquisisce il diritto. L’uso del logo sarà di esclusiva proprietà dell'Istituto Gaetano De Bottis che si riserva, inoltre, di renderlo pubblico, senza obbligo di menzione del nome dell’autore.

 

Articolo 4: Modalità di partecipazione: Il concorso è riservato a tutti gli alunni iscritti della scuola secondaria di secondo grado, nel corrente anno scolastico. È ammessa la partecipazione singola o a gruppo; in quest’ultimo caso i componenti del gruppo (max 3 alunni) devono possedere i requisiti di partecipazione. Ogni partecipante o gruppo di lavoro potrà presentare una sola opera. Per la sua realizzazione si può chiedere l’aiuto delle/degli insegnanti che si rendono disponibili. La consegna degli elaborati deve effettuarsi in forma anonima. Il mancato rispetto di tale condizione comporta l’esclusione insindacabile dal Concorso. Il logo deve essere presentato in busta chiusa unitamente alla domanda di partecipazione al Concorso compilata in ogni sua parte (Allegato 1), sia in formato cartaceo (n. 1 stampa a colori su foglio A4 e n. 1 stampa in bianco e nero su formato A4), sia su supporto multimediale (CD-ROM, pen-drive) e deve essere accompagnato dalla relazione descrittiva. All’interno del plico, dovranno essere contenute due buste chiuse, senza che sia apposta indicazione del concorrente o altro elemento identificativo, da denominarsi nel seguente modo:

  • Busta A

– Elaborato: all’interno di tale busta deve essere inserito l’elaborato predisposto secondo le modalità sopra indicate e la relazione descrittiva. Il progetto non dovrà violare i criteri dell’anonimato attraverso l’apposizione di simboli, segni o altri elementi identificativi.

  • Busta B

– Anagrafica: tale busta dovrà contenere la domanda di partecipazione (Allegato 1) debitamente compilata. Qualora la partecipazione sia collettiva è necessario indicare nella domanda di partecipazione il nominativo del capogruppo ed allegare alla stessa un elenco di tutti i componenti del gruppo (Allegato 2).

Non sono previste spese per l’iscrizione e la partecipazione al Concorso.

 

Articolo 5: Modalità di selezione del vincitore: Entro 15 giorni dal termine ultimo del concorso la commissione giudicatrice procederà alla scelta del logo vincitore. Si preferiranno proposte caratterizzate da una veste grafica semplice, coerente, di facile lettura, capace di comunicare in maniera il più possibile diretta l'immagine della scuola, della sua cultura, della sua storia, della sua tradizione, che abbia caratteristiche adeguate al carattere istituzionale e agli scopi della scuola, carattere di originalità.

La decisione della commissione sarà insindacabile e definitiva e sarà effettuata sulla base dei seguenti elementi:

  • Originalità del logo
  • Valore estetico ed artistico
  • Immediatezza comunicativa
  • Creatività dell’immagine e dei colori
  • Chiarezza della relazione che spiega e accompagna l’elaborato
  • Realizzabilità e riproducibilità del logo
  • Essere facilmente memorizzabile realizzando la massima coesione possibile tra la parte grafica e le parole utilizzate
  • Deve avere valenza significativa per tutti i Licei della scuola (Classico, Linguistico), anche in relazione a possibili future estensioni.

Il logo principale potrà essere ulteriormente specificato da un sottotitolo (pay-off)

Ogni componente della commissione darà un punteggio compreso tra 0 e 10 punti, la somma dei punteggi assegnati concorrerà alla definizione del punteggio complessivo. La commissione sarà composta da 5 componenti: il Prof. Arch. Ciro Robotti, dell'Università di Napoli, personalità di chiara fama, il Dirigente Scolastico, tre docenti, uno di lettere, uno di filosofia ed uno di storia dell'arte, che saranno nominati dal Dirigente. Il giudizio della Commissione giudicatrice è vincolante e insindacabile e la medesima si riserva il diritto di non nominare un vincitore, ovvero di nominare due vincitori ex aequo.

 

Articolo 6: Proclamazione del vincitore: L’elaborato che avrà conseguito il miglior punteggio sarà prescelto quale logo per la scuola. Qualora le proposte pervenute non siano ritenute idonee agli obiettivi di cui al precedente articolo 5, sia dal punto di vista dei contenuti che dal punto di vista grafico, la commissione si riserva la possibilità di non selezionare alcuna proposta. Il logo vincitore sarà di proprietà della scuola che ne acquisisce tutti i diritti di utilizzazione, riproduzione, pubblicazione e nonché la facoltà di utilizzare i suddetti diritti a discrezione e per le proprie finalità, senza limiti di spazio e tempo. Nessun ulteriore diritto economico, oltre al premio in palio sarà riconosciuto all’autore del logo premiato. Il logo vincitore diverrà ufficialmente il logo della scuola e sarà riportato su tutti i documenti ufficiali e sarà inserito nel sito dell’istituto. In ogni caso tutti i lavori pervenuti non saranno restituiti.

 

Articolo 7: Premi: Non è previsto il conferimento di nessun premio in denaro. Si invitano pertanto i partecipanti a donare il loro genio artistico a beneficio dell’istituto; la scuola intende comunque assegnare un premio simbolico al primo classificato. La scuola diventa proprietaria del logo stesso. Il primo classificato sarà premiato in una manifestazione che si terrà prima della fine dell’anno scolastico. Tutti i concorrenti riceveranno un attestato di partecipazione. Il giorno della premiazione sarà allestita un’esposizione di tutti gli elaborati presentati al Concorso e saranno consegnati gli attestati di partecipazione all’iniziativa

 

Articolo 8: Accettazione del regolamento e informazioni: La partecipazione al concorso implica la piena accettazione di questo regolamento. Il presente bando, oltre che consultabile presso l’albo della scuola  sarà anche pubblicizzato presso il sito internet della scuola

 

Articolo 9: Termini e modalità di consegna degli elaborati: Ciascun disegno dovrà essere consegnato presso la segreteria della scuola entro il 20 dicembre 2016. I disegni non dovranno recare alcuna firma, nome o segno di riconoscimento dell’autore sul frontespizio pena l’esclusione. Un codice dovrà essere riportato sul retro, che sarà ugualmente riportato su un foglio recante il nome ed il cognome del concorrente e la classe di appartenenza, posto in una busta sigillata che sarà consegnata nello stesso momento.

 

Torre del Greco, 28.10.2016

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Letizia Spagnuolo

Si allega il bando in oggetto

Scarica il bando

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti