I-giovani-e-la-fede

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

I giovani e la Fede

Il Vescovo Ausiliario Mons. Antonio Di Donna incontra gli studenti del Liceo De Bottis

 

26-03-2013 - Su invito del Preside Vincenzo Borriello e del prof. Alfonso Langella, il Monsignor Antonio Di Donna, Vescovo Ausiliario della Diocesi di Napoli, ha incontrato a scuola i ragazzi del Liceo De Bottis, dove ha conseguito la maturità nel 1970, intervenendo su tematiche attualissime, riguardanti le nuove generazioni e la fede.

Nell’Aula Magna gremita, dopo una breve introduzione del Preside, Don Antonio (come ha preferito farsi chiamare dai ragazzi) è partito dalla tematica della crisi religiosa nei giovani per dimostrare la vera sostanza dell’atto di fede, avvalendosi delle etimologie greche e latine e soprattutto facendo appello agli esempi della vita quotidiana.

Nel rispondere ai quesiti dei ragazzi, il Vescovo ha espresso il concetto di fede come dono e atto gratuito, riallacciandosi al Cardinale Martini sulla questione filosofica della felicità e dell’ateismo.

Non è mancata la domanda sulla limpidezza dell’istituzione ecclesiastica, cui ha fatto seguito una sana ed umile autocritica.

L’incontro è risultato leggero ed interessante, grazie alle capacità comunicative del Monsignore ed alla soglia di attenzione sempre elevata degli alunni; citando le parole del Vescovo, “La comunicazione è indispensabile per trasmettere ai giovani i valori reali della religione”.

 

Marco Auciello IIIA

Andrea Schettino IIIA

 

Nella Galleria foto, servizio di Alessia Shine Sorrentino 

 


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti